Ponte Milvio, particolare

Ponte Milvio (o ponte Molle o ponte Mollo) è un ponte che collega piazzale cardinal Consalvi a piazzale di Ponte Milvio


01. Ponte Milvio

Ponte “Mollo” per i romani, perché il primo a finire sott’acqua con le inondazioni del Tevere. Alla confluenza delle due consolari via Cassia e via Flaminia, ma anche della via Clodia e via Veientana. E’ il più antico ponte della Città Eterna. Ha resistito per 2500 anni alle piene del Fiume. Per secoli è stato il passaggio più a nord di Roma, percorso da eserciti e pellegrini. Nel 1849 fu fatto saltare dai garibaldini per ritardare l’arrivo in città delle truppe francesi. Oggi è il ritrovo della gioventù di Roma nord, che si dà appuntamento nei mesi estivi al celebre “baretto”. E’ perennemente esposto al degrado dei lucchettari di tutto il mondo, che affidano a lui, ignaro e un po’ scocciato, la durata del loro legame amoroso legando lucchetti a lampioni, maniglie, catene.

 

 

 02.

"...No... no... se so’ sbajati... cascà nun me se vede... come pe’ tanti secoli, io resto dritto in piede. Co’ tutto che c’è l’acqua che m’è arivata ar collo, li romani ciavranno ancora Ponte Mollo a cavallo der Tevere che, co’ la luna, pare che canti ‘na canzona corenno verso er mare”.  Checco Durante (1938)